JBL Clip 3 speaker bluetooth portatile recensione prezzo

0

Prezzo dello speaker portatile della JBL il Clip 3 e recensione su caratteristiche e prezzo.

JBL Clip 3 speaker recensione opinioni

Pro
Miglioramento della durata della batteria
Speaker bluetooth portatile impermeabile

Contro
Nessun collegamento adatto per collegare diversi device in linea
Manca il cavo aux da 3,5 mm

A prima vista, lo speaker portatile JBL Clip 3, non sembra troppo diverso dal suo predecessore, il diffusore JBL Clip 2. Il suo moschettone è stato ridisegnato e la disposizione dei pulsanti ottimizzata, ma oltre a questo, verrebbe da chiedersi cosa ci sia di nuovo.

A tutti gli effetti, è ancora un piccolo speaker Bluetooth impermeabile, che puoi agganciare a uno zaino o a un passante dei pantaloni, per accompagnarti durante i tuoi viaggi. La domanda, quindi, è se sia meglio acquistare la versione più recente o optare per lo speaker JBL clip 2 più economico.

jbl clip 3 comandi laterali speaker bluetooth

JBL Clip 3 speaker bluetooth impermeabile portatile

La più grande differenza tra lo speaker JBL Clip 2 e lo speaker bluetooth Clip 3, almeno in termini di aspetto, è la clip stessa, da cui il modello prende il nome. Laddove il modello precedente utilizza un moschettone arancione attaccato ad un anello di gomma, il moschettone dello speaker JBL Clip 3 portatile, ha un design completamente integrato, in altre parole, la clip circonda efficacemente l’intero speaker.

Lo speaker portatile Clip 3, rispetto al modello precedente della JBL, ha i tasti di volume e play, spostati sulla parte frontale, con colori di maschera coordinati e una certa varietà di colori nel design. Se capovolgi lo speaker Clip3 noterai che ha una base di gomma piatta e griffata, senza il cavo aux da 3,5 mm incorporato nello speaker bluetooth portatile Clip 2. Mentre è deludente vedere questa caratteristica abbandonata, poche persone acquistano un altoparlante wireless per riprodurre la musica tramite un cavo, e la sua assenza dà almeno alla Clip 3 un aspetto più pulito e maggiormente portatile.

Se hai bisogno di ascoltare musica da un dispositivo che non supporta il Bluetooth, lo speaker JBL Clip 3 portatile, ha una porta da 3,5 mm, che puoi trovare tirando indietro la linguetta di gomma sigillata che difende dall’acqua i contatti di connessione cablata. Qui, troverai anche una connessione micro-USB per caricare la batteria dello speaker.

Mentre per quanto riguarda la durata delle batterie, la potenza della batteria dello speaker bluetooth Clip 3, è stata aumentata a 1.000 mAh, che secondo la JBL alimenterà lo speaker portatile fino a dieci ore, tra una ricarica e l’altra. Questo è un miglioramento di due ore rispetto al modello precedente del diffusore Clip 2, anche se il rovescio della medaglia è che ci vuole un po’ più di tempo per ricaricare (tre ore da batteria totalmente scarica contro le due ore e mezza dello speaker bluetooth Clip 2).

Per il resto sono poche le differenze che identifichino inequivocamente i due speaker, differenziandoli così tanto l’uno dall’altro. Sia lo speaker bluetooth portatile Clip 2 che il diffusore portatile Clip 3, usano tecnologia di connessione Bluetooth 4.0 e sono impermeabili allo standard IPX7, il che significa che possono essere immersi fino a 1 metro di acqua, per un massimo di 30 minuti (nessuno dei due diffusori JBL è resistente alla polvere, quindi, dovrete stare attenti a non ostruire la griglia con sabbia, se li doveste usare per andare al mare o in spiaggia). Entrambi i modelli JBL hanno anche un microfono integrato e un pulsante dedicato per rispondere alle chiamate in arrivo: una doppia pressione di questo pulsante, fa saltare al brano successivo durante la riproduzione della musica.

Mentre ci sono solo cinque diversi colori tra cui scegliere con lo speaker impermeabile portatile Clip 2 (più due modelli speciali), il modello JBL Clip 3, viene venduto in 11 colori diversi. Una funzione supportata dallo speaker bluetooth Clip 2 che è stato omesso nello speaker JBL Clip 3, tuttavia, è il collegamento in sequenza con altri device. Se si desidera ottenere un suono potenziato, accoppiando un secondo altoparlante, è necessario comprare il modello precedente.

jbl clip 3 speaker wireless scheda tecnica

Quindi, quale dei due speaker bluetooth JBL riproduce meglio la musica ed è maggiormente usabile? Non c’è dubbio, il vecchio modello JBL Clip 2 è il chiaro vincitore. Questo non vuol dire che il Clip 3 sia orribile, o che non faccia nulla di meglio del Clip 2 da una prospettiva della qualità audio. Le alte frequenze, per esempio, sono meglio rappresentate dal diffusore JBL portatile Clip 3, dove anche il suo volume massimo è stato migliorato aumentandone la potenza.

Tuttavia, lo speaker portatile Clip 3 non è più in grado di riprodurre le basse frequenze rispetto al suo predecessore (il che non sorprende avendo entrambi i driver da 40 mm) e il nuovo modello manca della presenza a medio raggio del suo predecessore, il che si traduce in voce più debole.

Fino a che punto si noterà la differenza quando si sale su una montagna con il diffusore agganciato a uno zaino, rimane una discussione aperta al dibattito, ma dove il diffusore portatile JBL Clip 2 ha un suono caldo e accattivante, la qualità della riproduzione dello speaker JBL Clip 3, è brillante al punto che abbastanza spesso, risulta un suono troppo “duro”.

JBL Clip 3 speaker impermeabile portatile Prezzo

Per 50 euro più o meno a seconda del modello, lo speaker portatile impermeabile Clip 3 non è troppo costoso, se si considera il suo design pratico e portatile e l’impermeabilità. Tuttavia, il vecchio diffusore impermeabile, la versione 2, può ora essere acquistato per un prezzo più vicino a 40 euro, il che rappresenta un fattore migliore da considerare se stai cercando un piccolo speaker Bluetooth dal suono eccezionale, da portare in vacanza con te. Per vederla in un altro modo, è possibile acquistare due diffusori impermeabili portatili JBL Clip 2, collegandoli insieme pe avere una qualità audio, spendendo 60 euro in meno rispetto a un JBL speaker Charge 3 dal prezzo di più di 100 euro.

Manca il pratico moschettone dello speaker bluetooth Clip 3, ma rimane comunque una scelta più che ottima rimanendo su una spesa contenuta. Se stai cercando qualcosa con un suono leggermente più potente, la UE Wonderboom può ora essere acquistata per un minimo di 80 euro circa (dipende sempre dal modello scelto). Come il diffusore portatile bluetooth JBL Clip 3, è impermeabile allo standard IPX7, il che significa che può sopravvivere a una immersione nell’acqua della piscina. Occhio solo alla salsedine che distrugge tutto quindi poni maggiore attenzione nel caso dovesse caderti nell’acqua di mare.

Speaker portatile bluetooth JBL Clip 3 Opinioni

Potrebbe sembrare migliore del suo predecessore e avere una durata della batteria leggermente migliore, ma al di là di questo, è difficile capire se lo speaker bluetooth Clip 3 migliora in modo significativo rispetto il diffusore portatile Clip 2. In effetti, il modello precedente non è solo più versatile ed economico, ma suona anche meglio, in linea di massima. Se stai cercando un piccolo altoparlante Bluetooth impermeabile per viaggiare con te, sai quale acquistare.

Share.

Comments are closed.